Blanc RS 2014 Pas Operé SOGNO

  • L'annata

    Primavera fresca e soleggiata. Da giugno piogge giornaliere fino a raccolta, causa di botrite, scoppio degli acini per eccessivo turgore ed accenni di marciume acido. Ogni acino danneggiato è stato eliminato manualmente. Nonostante la cernita, i mosti mostravano acidità volatile percepibile, ma anche un ricchissimo ed eterogeneo bagaglio di lieviti capace di creare vini “grassi”, con aromi intensi, complessi e non comuni.

  • il vino

    Da mosto fiore ottenuto con pressatura diretta di uve Chardonnay. Decantazione per gravità, fermentazione da lieviti indigeni, quindi sosta di 7 mesi in barrique. Malolattica spontanea e parzialmente completa. Niente collaggi, stabilizzazioni e filtrazioni. Presa di spuma con zucchero d’uva e affinamento in bottiglia sur lattes per 67 mesi. Può contenere tracce di lisozima. Il termine “Pas Operè” indica colmatura alla sboccatura con vino di altre bottiglie dello stesso lotto, senza aggiunta di zuccheri nè liqueur d’expedition.