Metodo Classico

Riscrivere i canoni

 

Brut SP Pas Operé 2017 Esperienza

  • Chardonnay

    Cuveé da basi caratterizzate da spiccata acidità e pressatura differente. Una sperimentazione sulla presa di spuma con lieviti indigeni, complice qualche residuo zuccherino, lo ha reso rotondo e allo stesso tempo teso ed affilato. Bolla cremosa e finissima completano un sorse sempre aggraziato.

Brut SP Pas Operé 2016 Pensiero

  • Chardonnay

    Da una selezione di Chardonnay caratterizzati da alta acidità, un vino che coniuga polpa e drittezza conquistando sempre più spazio e personalità nel favore del pubblico.

Brut Sp Pas OPere' 2015 PENSIERO

  • Chardonnay

    Dalle seconde pressate di Chardonnay ( 0,5-0,8 bar), un vino che sorprende per finezza, sapidità e cremosità. Un primo prodotto di avvicinamento alla gamma capace di svelare subito tutte le carte che rendono uniche le bolle di Cà del Vént.

Brut Pas Operè 2015 MEMORIA

  • Chardonnay, Pinot Nero

    In un'annata calda, un vino che resta fedele al suo carattere : da sempre ottenuto con le basi più minerali e dirette, regala ricchezza e complessità. Destinato a grandi evoluzioni, accumula anno dopo anno sosta sui lieviti per svelarsi complessissimo ed infinito.

Blanc Pas Operè 2015 SOGNO

  • Chardonnay

    La pressata più delicata di Chardonnay ( mosto fiore ottenuto a meno di 0,5 bar ) dalle note cremose, burrose e di pasticceria. Bocca fresca, asciutta, minerale e sapida con una bolla infinitamente sottile. Eleganza allo stato puro.

Brut Pas Operè 2014 MEMORIA

  • Pinot Nero, Chardonnay

    Se amate il Pinot Nero, MEMORIA 2014 ne porta nel calice la massima espressione. Il fiore della pressatura, in veste ossidativa, accompagnato da Chardonnay con una sosta infinita sui lieviti. Sentori di uva, verticalità, intensità e sapidità. Tutto in un sorso!

BLANC DE NOIRS PAS OPERE 2013

  • Pinot Nero

    Da un'annata eccezionalmente piovosa, la pressatura più nobile del Pinot nero per un vino di grande freschezza, infinita eleganza e sapidità. Una prova ulteriore di un connubio virtuoso tra i suoli calcarei dei Campiani e quest'uva straordinaria.

Brut Pas Operè 2012 SOSPIRI

  • Chardonnay

    Da basi frutto di sperimentazioni e affinamenti ossidativi, SOSPIRI è il vino più gastronomico e coinvolgente della gamma. Frutta matura, pistilli di zafferano, mineralità e sapidità in bocca esaltati attraverso una lunghissima sosta sui lieviti per un vino eclettico e psichedelico.

Brut Pas Operè 2012 rEVOLution

  • Chardonnay, Pinot nero

    Un vino rivoluzionario per la famosa denominazione del luogo e per la mentalità del metodo classico italiano. Un atto d'amore e di libertà : Chardonnay e Pinot Nero da barrique a diversi livelli di scolmatura. Non scomodate la Francia, è semplicemente Cà del Vént all'ennesima potenza.

_

Gebhartser, Syenit gesägt, gespalten

Gebhartser, Syenit gesägt, gespalten

Ulrich Rückriem

"Un parallelepipedo in granito posto all'esterno della casa. Una spaccatura prodotta con le procedure usate per cavare la pietra ha formato la struttura dell'opera. L'essere una è la sua condizione di scultura, i frammenti di cui è composta sono la memoria della sua generazione"

Piero Cavellini

Sospiri

Sospiri

Antonio Trotta

"Sembrano fogli scompigliati dal vento, ma in realtà sono lastre di bardiglio variegato, sagomate e fatte sorgere, come per incanto, da grossi blocchi di materia. L'idea è presa dalla storia narrata in un vecchio tango argentino, terra in cui l'autore è cresciuto, dove si canta di un amore talmente forte che faceva scollare la crta da parati in una stanza."

Piero Cavellini

Altalene

Altalene

Cosimo Di Leo Ricatto

"Cinque altalene, simbolo del gioco, sono appese in cinque anfratti di questo luogo. Cosimo Di Leo RIcatto le ha progettate come epigrafi nascoste in cui le parole si intrecciano come le fronde degli alberi che le sostengono. Il lenti moviment cge sta in loro riproduce il pulsare di questi cinque luoghi segreti, come le parti di un unico cuore."

Piero Cavellini